Aspettando la Presentazione de Minerbio e il suo Territorio

Aspettando la presentazione de Minerbio e il suo territorio nei secoli

In questo tempo di pandemia tante sono le iniziative “sospese” anche quelle ricreative e culturali. Non sappiamo, quindi, quando potremo presentare alla Cittadinanza il libro pubblicato a dicembre 2020 (reperibile presso le Parrocchie o presso le due edicole del Capoluogo); nell’attesa, qualche osservazione che ne agevoli la lettura.

Premessa: Una collana

  1. Il volume Minerbio e il suo territorio nei secoli fa parte di una collana iniziata nel 1977 con M. FANTI – C. DEGLI ESPOSTI, Minerbio nei secoli, Minerbio1977
    e proseguita con:
  2. CENTRO CULTURALE “GIORGIO LA PIRA” (a cura di), Architettura, pittura, scultura e arredo nei luoghi di culto, Minerbio 1984
  3. CENTRO CULTURALE “GIORGIO LA PIRA” (a cura di), Minerbio e dintorni immagini di ieri, Altedo (Bo) 1992
  4. C. FANTAZZINI, Tradizioni musicali minerbiesi, I, Minerbio 1995
  5. C. FANTAZZINI – O. MISCHIATI, Tradizioni musicali minerbiesi, II, Minerbio 1995
  6. CENTRO CULTURALE “GIORGIO LA PIRA” (a cura di), Minerbio e dintorni alla ricerca di un volto, Villanova del Ghebbo (Ro) 2005.

Centro Culturale La Pira - Collana EdizioniLe pubblicazioni sono state rese possibili dal contributo della locale Cassa Rurale ed Artigiana, poi Banca di Credito Cooperativo, in seguito Credibo, oggi Emilbanca.
Tanti titoli, una lunga ricerca e la consapevolezza che questo territorio ha un patrimonio di storia, cultura e tradizioni che va conosciuto, tramandato e valorizzato.

 

Osservazione n. 1

Risposta ad una domanda ricorrente:

“Avete pubblicato di nuovo il libro del 1977?”.

Centro Culturale La Pira - Minerbio e il suo Territorio

La domanda è pertinente, soprattutto perché in copertina è stata riprodotta la stessa “Veduta di Minerbio” del 1733 presente nel precedente volume, il cui testo occupa le prime 140 pagine della nuova edizione, ma tale testo è stato riveduto e aggiornato alla luc

e dei più recenti studi.

  • La seconda parte de Minerbio e il suo territorio nei secoli, come già si intuisce dal titolo, è uno studio completamente nuovo che riguarda:
    L’arte nel Minerbiese dalle origini al Novecento
  • Uno sguardo su Minerbio dal 1977 ad oggi
  • L’esame della località di Cantelleria e delle frazioni di Tintoria, San Giovanni in Triario, San Martino in Soverzano, Ca’ de’ Fabbri (con Capo d’Argine, Spettoleria e Casoni) e di Armarolo, località vicina al territorio minerbiese per storia e tradizioni (vedi p. 339).

Il testo è corredato da quasi 250 foto (tutte con didascalia) e dall’Indice dei nomi di persona, strumento che ne facilita la consultazione

Potrebbero interessarti anche...