24 gennaio 2021

 Marco 1,14-20

“Il tempo è compiuto”

“Venite dietro a me, vi farò diventare pescatori di uomini”

Gesù annuncia che il disegno di salvezza pensato da Dio per l’uomo si sta compiendo con la sua venuta in mezzo a noi.

Poi passa sulle rive del lago e invita Simone e Andrea, poi Giacomo e Giovanni, che sono intenti nel loro lavoro, a seguirlo. E indica anche lo scopo del cammino a cui sono invitati.

E’ un invito a conoscerlo e a stare con Lui, a condividere esperienze, a costruire una relazione, all’ascolto di una proposta, a “fare comunità”, a realizzare un progetto (diventare pescatori di uomini).

Ed essi lasciano e vanno: si compie, per loro, il tempo di un incontro che cambia la loro vita, anche se, al momento, non ne comprendono appieno il significato.

Anche per noi c’è un tempo in cui si realizza questa chiamata personale che è un DONO, e forse non ce ne rendiamo conto, a cui possiamo scegliere di corrispondere.

E’ un dono, perché nel Battesimo, chiamati per nome, abbiamo già ricevuto il primo invito a seguirlo. Ed è una decisione, perché con graduale e anche faticosa consapevolezza e responsabilità possiamo scoprire di essere degli eletti: scoprire, cioè, quanto siamo preziosi ai suoi occhi, sentirci amati e amare a nostra volta.

Possiamo crescere nel desiderio di conoscenza e di familiarità con la sua Parola, con pazienza e intelligenza, insieme ai fratelli e sorelle della comunità e del mondo.

Possiamo scegliere di trovare tempo e spazio per riflettere, nel silenzio dell’ascolto e nella preghiera, con buona volontà, per cercare, con l’aiuto dello Spirito, alcune regole di vita che ci aiutino a fare scelte, anche piccole, ora, in questo tempo, nel nostro tempo.

E se ci accorgiamo che vale la pena di fare spazio alla sua presenza nella nostra vita, possiamo anche affrontare l’impegno a scoprire ciò che c’è di inciampo, ciò che è necessario lasciare perché ci impedisce di camminare dietro a Lui, ed evitare che l’invito di Gesù ci sfiori soltanto.

 

 

Raffaella

 

 

Potrebbero interessarti anche...